"Insieme per ripartire": Macron e LND donano un kit gara a tutte le società dilettantistiche con settore giovanile

"Insieme per ripartire": Macron e LND donano un kit gara a tutte le società dilettantistiche con settore giovanile

Vestire la passione di chi coltiva il talento per essere pronti quando finalmente si tornerà a giocare. È questo l'obiettivo di “Insieme per ripartire”, iniziativa di Macron e LND rivolta a tutte le società dilettantistiche con settore giovanile d'Italia.
 
In un momento di estrema difficoltà che lo sport sta ancora attraversando, l'azienda leader internazionale nel teamwear e la più grande comunità sportiva italiana hanno voluto far sentire la propria vicinanza ai circa 9.000 club su tutto il territorio che contribuiscono alla crescita di migliaia di giovani calciatori donando oltre 100.000 kit gara completi.
 
L’unione è di per sé sinonimo di vittoria. – ha dichiarato Gianluca Pavanello, Ceo di Macron - La condivisione di un progetto, la ricerca di un risultato, il superamento di un ostacolo. Oggi il nostro ostacolo sono le difficoltà che l’emergenza sanitaria ha generato in molti settori. Lo sport, e in questo caso specifico il calcio dilettantistico, sta soffrendo questa situazione. Per questo motivo abbiamo sposato con entusiasmo il progetto 'Insieme per ripartire' della Lega Nazionale Dilettanti, mettendoci a disposizione per fornire una muta da gara completa ai settori giovanili delle moltissime società. Un gesto concreto, significativo, per dire che è vero che insieme si può ripartire”.
 
"Il calcio è unione, solo facendo squadra si possono raggiungere grandi risultati - sottolinea Cosimo Sibilia, presidente LND - L'iniziativa che abbiamo realizzato con Macron è un ringraziamento per gli enormi sacrifici delle società dilettantistiche in una situazione a dir poco complicatissima, dove a rimetterci di più sono migliaia di giovani che amano questo sport. Nella speranza che si verifichino le condizioni per tornare alla normalità, volevamo dire a tutti questi ragazzi che noi ci siamo e vogliamo vederli presto in campo per realizzare i loro sogni. Ripartire non sarà semplice, ma sono certo che insieme ce la faremo".
 
Il lancio di “Insieme per ripartire” è supportato da un emozionante e coinvolgente video, diretto dal regista Onofrio Brancaccio, che racconta un viaggio nelle tante realtà del calcio dilettantistico e giovanile sparse sul territorio nazionale. Maglie, pantaloncini e calzettoni prendono destinazioni diverse per poi ritrovarsi al centro di un campo di gioco dove tutti sono accomunati dalla stessa passione e dallo stesso obiettivo: attendere il fischio d’inizio e insieme far ripartire la magia del calcio.
 
L’iniziativa è accompagnata anche dalla possibilità per società e atleti della Lega Nazionale Dilettanti di accedere, attraverso una newsletter dedicata, ad un codice sconto da utilizzare per l’acquisto di abbigliamento e accessori sportivi su macron.com.

Macron e Perth Glory Fc rinnovano la loro partnership per altre quattro stagioni

Macron e Perth Glory Fc rinnovano la loro partnership per altre quattro stagioni

Il Perth Glory FC, club australiano di calcio che partecipa al massimo campionato nazionale, la Hyundai A-League, e Macron, brand leader internazionale nel settore del teamwear e sponsor dei viola-arancio, hanno annunciato il rinnovo dell’accordo di partnership tecnica per altre quattro stagioni.
 
Il rapporto tra Macron e Perth Glory Fc, iniziato nel 2013, grazie a questo rinnovo è destinato ad estendersi oltre un decennio, rendendolo uno dei più duraturi nella storia della Hyundai A-League.
 
Fondata a Bologna nel 1971, Macron è diventata uno dei principali player del mercato globale dell’abbigliamento sportivo, fornendo club calcistici di altissimo profilo tra cui Lazio, Sampdoria, Bologna, Stoke City, Nottingham Forest, Sporting Lisbona, AJ Auxerre, Deportivo La Coruna e Hajduk Split. Oltre al calcio, Macron è una importante realtà in molti altri sport, in particolare nel rugby dove occupa una posizione di brand leader a livello internazionale ‘vestendo’ nazionali come Galles, Scozia e Italia e numerosi e importanti club.
 
Tony Pignata, CEO del Perth Glory FC, è entusiasta che il rapporto già saldo del club con Macron sia destinato a continuare a lungo. “Questo è un annuncio davvero positivo per il Perth Glory. – ha dichiarato - Macron ha una comprovata esperienza nella produzione di abbigliamento tecnico elegante, innovativo e pratico che i nostri giocatori, tutto lo staff e i tifosi amano indossare e non vediamo l’ora di lavorare a stretto contatto con Andrea Palilla (Macron Country Manager) e il suo team nel corso delle prossime quattro stagioni. Macron attribuisce il suo successo a una combinazione di duro lavoro e miglioramento costante e questa è una filosofia che, come squadra di calcio, condividiamo moltissimo”.
 
Siamo orgogliosi di continuare, e per lungo tempo, il nostro rapporto di collaborazione con il Perth Glory FC. – ha dichiarato Gianluca Pavanello, CEO di Macron – Una partnership solida come quella con il club australiano nasce dall’ottimo rapporto che si instaura da entrambe le parti e consente di progettare e sviluppare nel lungo periodo, realizzando collezioni sempre più ricercate ed esclusive. Per noi il mercato australiano è molto importante e la nostra presenza si sta rafforzando sempre più grazie sia a nuovi accordi stretti con top club di altre discipline sportive, come il Port Adelaide e il Parramatta Eels, che alle conferme importanti e durature come quella con il Perth Glory”.
 
Un accordo pluriennale come questo – ha aggiunto Andrea Palilla, Country Manager di Macron – è il frutto della sintonia che si è creata tra tutte le parti coinvolte e alla capacità di trasformare concretamente nel prodotto tecnico finale le esigenze dello staff e dei giocatori. Studio, sviluppo e design sono attività condivise che portano alla realizzazione di linee di abbigliamento sempre uniche ed esclusive. Alle competenze tecniche amiamo aggiungere la capacità di ‘cucire le emozioni’ e realizzare maglie che raccontino storia e identità di un club. Il riscontro avuto dai tifosi del Perth Glory è lo stimolo migliore per continuare in questa direzione”.
 
A caratterizzare i prossimi kit gara del Perth Glory FC, così come tutti i capi tecnici, è come sempre l’icona del brand italiano: il Macron Hero. Il logo, che rappresenta la figura umana, si ispira alla punta della lancia che per definizione è dinamismo e rapidità. Il Macron Hero simboleggia in modo ancora più efficace la gioia alla fine della sfida. Il raggiungimento di un obiettivo. Fatica, passione e determinazione. La filosofia Macron: “Work hard. Play harder”.

Macron e Perth Glory FC rinnovano la loro partnership

Macron e Perth Glory FC rinnovano la loro partnership

Il Perth Glory FC, club australiano di calcio che partecipa al massimo campionato nazionale, la Hyundai A-League, e Macron, brand leader internazionale nel settore del teamwear e sponsor dei viola-arancio, hanno annunciato il rinnovo dell’accordo di partnership tecnica per altre quattro stagioni.

Lo spirito del Macron Hero nelle prossime sfide di FA Cup

Lo spirito del Macron Hero nelle prossime sfide di FA Cup

La magia del calcio è nei sogni che si avverano. La magia della FA Cup, la più antica competizione calcistica al mondo, è nel fatto che questi sogni li realizza consentendo a squadre di categorie inferiori di poter affrontare e magari eliminare anche i giganti della Premier League. Questo è il calcio inglese, dove Macron scende in campo con i suoi club.

Nel terzo turno della FA CUP 2020-2021, che festeggia la 140ma edizione e che è in programma nel week en del 9 e 10 gennaio, molte le squadre della scuderia Macron pronte a scendere in campo. Si tratta di Bristol Rovers, Chorley FC, Marine AFC, Millwall FC, Morecambe FC, Nottingham Forest, Reading FC, Stoke City e Stevenage. 

Affascinante sfida quella tra lo Stoke City e il Leicester; il Reading FC sarà ospite del Luton; il Millwall FC sarà impegnato sul campo del Boreham Wood, squadra di National League; interessante anche il match tra ‘The Pirates’ dei Bristol Rovers e ‘the Blades’ dello Sheffield United, club di Premier League; infine la sfida tutta da Championship tra il Nottingham Forest e i gallesi del Cardiff City.

Un discorso a parte meritano le quattro formazioni che provengono dalle categorie più ‘lontane’ rispetto al vertice, ma non per questo meno ricche di storia e tradizione. Sono il Marine AFC, il Chorley FC, il Morecambe FC e il Stevenage che i prossimi 9 e 10 gennaio affronteranno rispettivamente il Tottenham Hotspur, il Derby County dove gioca un certo Wayne Rooney, un’altra protagonista del massimo campionato inglese come il Chelsea e lo Swansea City. Quattro sfide davvero storiche e che tutti i tifosi potranno seguire live in Tv.

Il Marine AFC, fondato nel 1894, è un club di Crosby, qualche chilometro a nord di Liverpool, e milita nella Northern Premier League, settimo livello del calcio inglese.  Il rapporto tra Macron e The Mariners dura da diverse stagioni confermando una massiccia presenza del brand italiano nel calcio inglese a partire dalle serie di vertice fino a quelle inferiori.  Gli spalti del Rossett Park si apprestano ad ospitare i tifosi del Marine che oltre a sostenere i propri beniamini, potranno vedere in campo campioni del calibro di Harry Kane, Dele Alli, Heung-Min Son, Gareth Bale.  Il Marine AFC è noto anche per aver avuto uno dei più longevi allenatori nella storia del calcio inglese del dopo guerra: si tratta di Roly Howard che ha guidato la squadra dal 1972 al 2005.

Il Chorley FC, squadra della National League dell’omonima cittadina del Lancashire, vanta 137 anni di storia. I bianconeri, da qui il soprannome The Magpies (le gazze), sono attesi dalla sfida di FA Cup contro il Derby County dove milita nel doppio ruolo di giocatore-allenatore uno dei più forti attaccanti della storia del calcio inglese: Wayne Rooney.
Per il Chorley FC l’accesso a questo terzo turno di FA Cup rappresenta il miglior risultato nella competizione ed è grande l’attesa per la sfida del 9 gennaio in programma al Victory Park, costruito nel 1920 per commemorare la fine della Prima Guerra Mondiale.

Sarà invece lo Stamford Bridge, stadio del Chelsea, ad ospitare la sfida tra i Blues e il Morecambe FC, altro club entrato nel 2017 nella famiglia Macron e che gioca in League Two, quarta divisione del calcio inglese. Quest’anno la squadra della città costiera del Lancashire affacciata sul mare d’Irlanda festeggia i 100 anni di storia. Il soprannome dei biancorossi è The Shrimps, i gamberetti, simbolo che appare anche nello stemma del club.

Lo Stevenage Football Club è il più ‘giovane’ tra questi club essendo stato fondato nel 1976. Stevenage è una cittadina del Hertfordshire famosa anche per essere la città natale del pluricampione mondiale di Formula 1, Lewis Hamilton. I biancorossi militano in Football League Two e hanno come simbolo il cervo, ben presente anche nello stemma del club. Lo Stevenage ospiterà sul prato Lamex Stadium i gallesi dello Swansea City che militano in Championship, seconda divisione del calcio inglese.  

Una presenza importante quella dei club Macron in una delle competizioni calcistiche più affascinanti del calcio mondiale e una conferma di quando il brand italiano, ormai da anni, sia un preciso riferimento sul mercato britannico nel quale abbraccia trasversalmente tutte le categorie e squadre che hanno scritto la storia del calcio nazionale e internazionale.

Tutte sfide dove lo spirito del Macron Hero si esprime compiutamente e dove fatica, passione e determinazione sono gli ingredienti che spingono i giocatori in campo ad inseguire un sogno.  Perché la magia del calcio è nei sogni che si avverano. “Work hard. Play harder”.

Rosa fluo per la maglia Macron delle Zebre per la Challenge Cup

Rosa fluo per la maglia Macron delle Zebre per la Challenge Cup

Zebre Rugby Club, dopo aver presentato le maglie per la stagione di Guinness PRO14, ha svelato anche il nuovo kit gara realizzato da Macron, azienda leader internazionale nel settore del teamwear e sponsor tecnico della franchigia di proprietà della Federazione Italiana Rugby, che sarà indossato durante gli incontri della coppa europea European Rugby Challenge Cup, prestigiosa manifestazione a livello continentale alle quali le Zebre prendono parte.
 
Per la terza maglia, quella di “Coppa”, la scelta è caduta su un brillante rosa fluo (uno dei cinque colori che dal 2017 caratterizzano il logo delle Zebre e rappresentano i colori di tutti i club italiani sui campi d’Europa e Sudafrica).  
 
Le Zebre vogliono continuare nella loro mission d'innovazione verso il rugby italiano, e lo fanno anche grazie a questa maglia celebrativa dedicata a Max Guazzini, dirigente capace di portare un positivo cambiamento al rugby moderno dentro e fuori dal campo.
 
Nato a Marsiglia nel 1947 da una famiglia di origini fiorentine, il dirigente italo-francese è stato un vero innovatore del rugby d'oltralpe grazie al club parigino dello Stade Français di cui é stato presidente dal 1992 al 2011.
 
Oltre che nello stile e nei colori delle maglie -il rosa fluo diventata seconda pelle del club dove hanno giocato grandissimi campioni anche del rugby italiano quali Dominguez, i fratelli Bergamasco e Parisse- la profonda cultura del mondo dell'intrattenimento é servita a Max Guazzini a portare festa e spettacolo dentro gli stadi del rugby parigino, un'altra profonda innovazione che ha ottenuto grande successo nella capitale francese.
 
La maglia, a girocollo, è caratterizzata da una grafica zebrata, questa volta monocolore nera a contrasto, sulla parte anteriore. Il collo è bordato di nero, mentre sui bordi manica è presente il tricolore. Il backneck è personalizzato con il nuovo logo del club e con la grafica multicolor. Sul retro del colletto, oltre alla tasca per contenere il rilevatore Gps, è inserita in grafica sublimata la scritta GRAZIE LUCA in ricordo di Luca Sisti, videoanalyst del club scomparso nel 2015 a seguito di un incidente stradale.
 
Sul petto, a destra, in stampa sublimatica nera, il Macron Hero, logo del brand italiano, a sinistra sul cuore campeggia il nuovo logo di Zebre Rugby Club e al centro il logo della Federazione Italiana Rugby. Sul retro della maglia, sopra al logo Zebre Family, come per le versioni ‘Home’ e ‘Away’ per il Guinness PRO14, è stampata la scritta in latino AUT FACERE SCRIBENDA, AUT SCRIBERE LEGENDA. Motto in latino ripreso dalla lettera scritta da Plinio il giovane all’amico Tacito e in questo caso utilizzato per sottolineare come ai giocatori in campo “sia dato di fare cose degne di essere narrate”.
 
I pantaloncini sono neri con banda rosa fluo sui lati che riprende la grafica della maglia. I calzettoni sono neri con bordo superiore rosa fluo e sul davanti è presente il Macron Hero e sul polpaccio la scritta ZEBRE. La maglia ha una vestibilità Body e il tessuto principale è in Armevo, materiale che consente ai giocatori il massimo confort in campo, così come gli inserti in micromesh per una perfetta traspirabilità.
 
La terza maglia, di ‘Coppa’, così come tutto l’abbigliamento realizzato da Macron per lo Zebre Rugby Club, è in vendita sul sito web www.macron.com, in alcuni punti vendita Macron Store tra cui quello di Parma ed allo Stadio Sergio Lanfranchi di Parma in occasione delle future gare interne aperte al pubblico di Tommaso Castello e compagni.